«

»

Dec
27

JANSRUD: UNA SORPRESA, ERO AMMALATO PARIS : FIDUCIA IMPORTANTE PER LA DISCESA

Queste le dichiarazioni in conferenza stampa dei protagonisti

KJETIL JANSRUD (Nor), primo
“Sono davvero sorpreso, perché su questa pista non sono mai riuscito ad esprimermi al meglio. La scarsa luce della parte alta mi ha sempre intimorito. Oltretutto sono un poco influenzato. Questa vittoria è un buon viatico per la discesa.
Io come Hermann Maier? Tre vittorie consecutive in superG sono incredibili. Ero già contento di due, è un grande onore essere accostato a Hermann. Ma alla storia penserò solo a carriera finita”.

HANNES REICHELT (Aut), secondo
“Per me è un risultato importantissimo dopo l’intervento chirurgico alla schiena di settembre. Pensavo di tornare competitivo solo a gennaio, invece ho bruciato i tempi, ottimo considerando che i Mondiali sono fra sei settimane. Per me ed il resto della squadra austriaca è stata fondamentale la vittoria di Franz in Gardena. Questa Compagnoni è una pista splendida, che esalta il superG. Ho sbagliato due curve nella parte alta, non ho preso tutti i rischi, ma solo in fondo sono riuscito ad attaccare come dovevo”.

DOMINIK PARIS (Ita), terzo
“Sono davvero contento di questo terzo posto, anche perché non ho disputato una grande prova della discesa. Dopo la debaclé in Gardena non era facile trovare il ritmo giusto di sciata. Ora la discesa, non ripeterò gli errori commessi in prova”.

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più