Dec
19

Christof Innerhofer, la sua ‘pista di casa’ e l’infiammazione al tendine

Dopo aver provato la Deborah Compagnoni, quella che lui affettuosamente chiama ‘la mia pista di casa’, Christof innerhofer si vedrà con il suo medico a Mondaco per ridurre l’infiammazione al tendine.

Tra gli austriaci si dice che sia lui il favorito su questa pista. Lui, per contro, crede che siano loro i favoriti, in particolare Hannes Reichelt. Chi avrà ragione?

Salva

Dec
19

PRIMO ALLENAMENTO A SANTA CATERINA FILL IL PIU’ VELOCE SULLA COMPAGNONI

Peter Fill a Santa Caterina 19.12.2016Peter Fill è stato il più veloce nella prima giornata di allenamento sulla pista Deborah Compagnoni di S. Caterina, teatro dal 27 al 29 dicembre di tre prove della coppa del Mondo maschile, superG di recupero di Lake Louise il 27 (ore 11), discesa il 28 (ore 11.45) e combinata il 29 (superG alle 10.30, slalom alle 14).

Una giornata non facile dopo la lieve nevicata della notte, soprattutto ostacolata dal forte vento nella parte alta della pista che rendeva pericoloso il primo salto, il mitico Crep del Ricc. Per questo i tecnici presenti (oltre a Ghidoni, quelli austriaci, statunitensi e canadesi) hanno deciso di abbassare la partenza sotto questo salto. Un tracciato che in piena velocità si percorreva in 1’38”. “E’ davvero bella e impegnativa”, ha detto l’austriaco Franz, vincitore sabato della discesa di Gardena. In pista anche gli austriaci Reichelt, Baumann e Striedinger, gli statunitensi Nymann, Ganong (vincitore su questa pista nel 2014) e Weibrecht e il canadese Cook.

Fra gli azzurri in pista anche Casse e Innerhofer, che però dopo due giri di ricognizione ed un passaggio sul tracciato, ha deciso di scendere a valle per il persistente dolore al tendine rotuleo del ginocchio destro. “ Parto subito – ha detto Christof – e nel pomeriggio ho già un appuntamento a Monaco con il dottor Muller per far calare questa infiammazione prima delle gare della prossima settimana”. Innerhofer sa che questa è la sua pista e vuole arrivarci al meglio. Domattina, dopo il gigante parallelo dell’Alta Badia, a Santa Caterina arriverà anche Dominik Paris un ultimo ripasso prima delle gare sulla pista valtellinese.

Dec
18

La squadra austriaca a Bormio, tra relax e allenamenti in palestra

Tra una partita di calcio e gli allenamenti in palestra, i jet men della squadra austriaca attendono il momento di rimettere gli sci ai piedi e allenasi, domani, sulla pista Deborah Compagnoni.

I tre giorni di gara a Santa Caterina Valfurva sono alle porte: dal 27 al 29 dicembre si terranno il Super-G di recupero Lake Louise, la classica discesa libera e una combinata (Super-G e slalom).

Dec
17

La velocità a Santa Caterina per provare la terribile Compagnoni

Dopo le prove di Val Gardena buona parte del Circo della velocità si trasferisce a Santa Caterina Valfurva per allenarsi lunedì 19 e martedì 20 sulla pista Deborah Compagnoni, teatro dal 27 al 29 dicembre di tre prove della Coppa del Mondo maschile. Il 26 dicembre si disputerà la prova della discesa (ore 11.30), il giorno successivo il superG che recupero quello cancellato a Lake Louise (ore 11), il 28 la discesa (11.45) e il 29 la combinata (10.30 superG e 14 slalom).

Subito dopo la gara, gli austriaci raggiungono l’hotel Palace di Bormio: La comitiva è composta da 8 atleti (Mayer, Reichelt, Baumann, Franz, Walder, Striedinger, Kirchmayr e Schweiger), sei allenatori, due fisioterapisti e otto skiman. Per loro domani riposo in attesa di lunedì.

La squadra italiana invece avrà come quartier generale a Bormio l’hotel Rezia: sono attesi Innerhofer, Fill e Casse, mentre Paris raggiungerà la località della Valtellina solo martedì, dopo aver partecipato al gigante parallelo dell’Alta Badia. Attesi anche il canadese Cook e gli statunitensi Weibrecht, Nyman, Ganong, Bennett e Biesemeyer.

La pista Deborah Compagnoni è pronta, il manto nevoso è perfetto. Stamane si sta ultimando la posa delle reti B. In occasione degli allenamenti sul tracciato di gara, invece del tradizionale colore blu, verrà utilizzato per segnalare agli atleti i passaggi e le tante asperità della pista un colore verde fluorescente che aumenterà la sicurezza dando migliori riferimenti ai discesisti in velocità.

Dec
15

Controllo neve positivo a Santa Caterina Valfurva. Ecco il programma delle gare

Il direttore della Coppa del Mondo maschile Markus Waldner ed il responsabile della sicurezza nelle prove veloci Hannes Trinkl hanno dato stamane parere positivo dopo lo “snow control” sulla pista Deborah Compagnoni alla disputa delle tre prove in programma a fine dicembre a Santa Caterina Valfurva (Sondrio). I responsabili Fis avevano già visitato il tracciato di gare nei giorni scorsi e quello di ieri è stato solo un avvallo formale.

La pista Deborah Compagnoni è in ottime condizioni di innevamento e gli organizzatori stanno lavorando per sistemare gli ultimi particolari. La parte bassa della pista è già stata collaudata la scorsa settimana con la disputa di sei gare Fis, ora il tracciato completo è pronto per ospitare lunedì 19 e martedì 20 dicembre gli allenamenti delle squadre italiana e austriaca. Intanto altre nazioni hanno chiesto di potersi allenare sul tracciato di gara in considerazione delle sue numerose difficoltà.

Questo quindi il programma della Coppa del Mondo maschile a Santa Caterina.

- Lunedì 26 dicembre, ore 11.30: prova discesa
– Martedì 27 dicembre, ore 11: superG (recupera Lake Louise). A seguire prova discesa
– Mercoledì 28 dicembre, ore 11.45: discesa
– Giovedì 29 dicembre: combinata (ore 10.30 superG, 14 slalom)

Dec
14

Alberto Tomba, i ricordi di Bormio e le impressioni sulla pista Compagnoni

Alla Gazzetta dello Sport il campione bolognese ricorda i 60.000 tifosi che a Bormio, nel 1995, hanno condiviso con lui la vittoria della Coppa del Mondo generale.

Oggi racconta le sue impressioni sulla Deborah Compagnoni, una pista molto tecnica e con tratti impressionanti dove, afferma: “Eh lì sì che l’adrenalina ce l’hai alta!”

Dec
12

Mini-intervista a Dominik Paris

Per Dominik Paris l’inizio di Coppa del Mondo è stata buono e l’atleta altoatesino è pieno di fiducia per le gare che stanno per arrivare. Ecco che cosa ci ha raccontato.

Guarda anche la mini-gallery

Dec
12

Paris e De Aliprandini i più veloci in SuperG a Santa Caterina

Paris e De Aliprandini sono stati stamane i più veloci tra gli azzurri nell’allenamento di superGche la squadra ha sostenuto sulla pista Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva (Sondrio), sede dal 27 al 29 dicembre di superG, discesa e combinata della Coppa del Mondo maschile.

Un allenamento impegnativo su un tracciato di 39 porte con tempi finali sul minuto e 30 secondi. Erano presenti anche Casse, Battilani, De Vettori, Buzzi e Pangrazi. Obiettivo del tecnico Ghidoni era far prendere confidenza con la neve di Santa Caterina ed una pista come la Compagnoni estremamente impegnativa e complessa.

Gli azzurri torneranno a Santa Caterina domenica per allenarsi lunedì e martedì in discesa insieme agli austriaci, che alloggeranno all’hotel Palace di Bormio. Dopo le fatiche della Valgardena torneranno nel gruppo anche Fill e Innerhofer, oggi prudenzialmente a riposo dopo un attacco influenzale.

Dec
11

Paris guida i giovani azzurri in allenamento a S. Caterina

Dominik ParisOtto azzurri si alleneranno domani sulla pista Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva (Sondrio), teatro dal 27 al 29 dicembre di tre gare della Coppa del Mondo maschile. A guidarli sarà Dominik Paris, che giungerà in Alta Valtellina in elicottero solo poco prima dell’allenamento.

Gli altri sette azzurri arrivano invece questa sera all’Hotel Rezia di Bormio, quartier generale della squadra azzurra anche per gli allenamenti della prossima settimana insieme agli austriaci. Si tratta di Casse, Battilani, Burri, Bosca, De Aliprandini, De Vettori e Pangrazi. Qualcuno di loro parteciperà alle prove di Coppa del Mondo sulla pista della Valfurva.

Precauzionalmente a riposo Peter Fill e Christof Innerhofer, ambedue vittime negli scorsi giorni di un attacco influenzale; torneranno sulla neve solo mercoledì 14 nella prima prova della discesa della Val Gardena.

Questo il programma della Coppa del Mondo maschile a Santa Caterina.

  • LUNEDI’ 26 DICEMBREProva della discesa
  • MARTEDI’ 27 DICEMBRE ore 11 – SuperG (recupera Lake Louise); a seguire prova della discesa
  • MERCOLEDI’ 28 DICEMBRE ore 11.45 – Discesa
  • GIOVEDI’ 29 DICEMBRECombinata (ore 10.30 superG, ore 14 slalom)

Dec
07

Santa Caterina il 27 dicembre recupera il SuperG di Lake Louise

Diventano tre le prove della Coppa del Mondo maschile in programma sulla pista Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. La Fis ha infatti deciso di recuperare il superG in programma a fine novembre nella località canadese di Lake Louise (annullato per mancanza di neve) nella località valtellinese il 27 dicembre. L’ora è ancora da definire perché il direttore della Coppa Markus Waldner vorrebbe poter disputare, appena dopo la gara, la seconda prova della discesa.

A Santa Caterina sono già in calendario la discesa (il 28 dicembre, ore 11.45) e la combinata il giorno successivo (superG ore 10.30, slalom ore 14).

Le squadre arriveranno in Alta Valtellina la sera di Natale, quando è in programma la prima riunione tecnica, e il 26 dicembre è in programma la prima prova della discesa.

A Santa Caterina tutto è pronto tanto che la scorsa settimana sono state disputate 6 gare Fis e la squadra azzurra, per prendere confidenza con una pista complessa come la Deborah Compagnoni hanno deciso di allenarsi su questa neve già lunedì 12 dicembre e martedì 13.

Sabato, dopo la discesa della Val Gardena, si trasferirà a Bormio anche la squadra austriaca per riposarsi e recuperare domenica nel fitness e nella piscina dell’hotel Palace. Nello stesso giorno, sempre a Bormio, arriveranno anche gli italiani, che alloggeranno all’hotel Rezia. Le due formazioni si alleneranno insieme, sempre sulla Deborah Compagnoni, lunedì 19 e martedì 20 dicembre.

Post precedenti «

» Post successivi

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più