Dec
25

DISCESA DI BORMIO – PROVA ANTICIPATA PER IL RISCHIO NEVE

La prima prova della discesa della coppa del Mondo maschile, in calendario il 28 dicembre e seguita il giorno successivo dalla combinata, verrà anticipata domani mattina alle ore 11. La decisione è stata presa questa sera nella riunione tecnica prendendo in considerazione le previsioni metereologiche che parlano di lievi nevicate nel pomeriggio sull’alta Valtellina. Meglio non correre rischi e tutte le squadre si sono dette d’accordo. Il Circo Bianco è comunque già a Bormio da stamane.

Daily program: http://medias4.fis-ski.com/pdf/2018/AL/0026/2018AL0026DPRO.pdf

Start list: http://medias4.fis-ski.com/pdf/2018/AL/0026/2018AL0026SLT1.pdf

Dec
23

BORMIO E’ PRONTA AD ACCOGLIERE I CAMPIONI

Il tempo di festeggiare il Natale e torna la Coppa del Mondo. Torna con uno fra i suoi appuntamenti più avvincenti, la tappa della Coppa maschile a Bormio. Una discesa difficile, una vera tesi di laurea per un velocista a poco più di un mese dall’Olimpiade invernale di PyeongChang, che torna dopo tre anni nel circuito iridato. Questo il programma delle giornate nella località dell’alta Valtellina.

LUNEDI’ 25 dicembre – Arrivo delle squadre a Bormio

MARTEDI’ 26 dicembre – Ore 11.30 prima prova cronometrata della discesa

MERCOLEDI’ 27 dicembre

  • Ore 11.30 seconda prova cronometrata della discesa
  • Ore 18 estrazione pettorali discesa in piazza Cavour

GIOVEDI’ 28 dicembre – Ore 11.45 discesa maschile e cerimonia di premiazione

VENERDI’ 29 dicembre

  • Ore 11.30 discesa della combinata maschile
  • ore 15 slalom della combinata (tracciatore Joris, Svi) e cerimonia di premiazione

Accanto alle gare ci sarà anche una serie di eventi collaterali. Questo il programma

MERCOLEDI’ 27 dicembre – Ore 18 sfilata, autografi e selfie con gli atleti in piazza Cavour

GIOVEDI’ 28 dicembre

  • Ore 17 allo ski stadium: Vitalini Speed contest (gara di discesa riservata ai giovanissimi)
  • Ore 17 Campionato di Vin brulé in centro storino e piazza Cavour
  • Al Pubblic Village (via Vallecetta) allo stand Levissima manifestazione di arrampicata su parete artificiale dalle ore 9.30 alle 18.30.

Dec
19

PARIS, THEAUX E REICHELT SFRECCIANO A BORMIO

Seconda giornata di allenamenti delle nazionali di Italia, Francia, Austria e Stati Uniti sulla pista Stelvio di Bormio, teatro il 28 dicembre della discesa della Coppa del Mondo maschile ed il 29 della combinata. Della squadra azzurra sono rimasti Fill, Innerhofer Marsaglia e Paris, mentre i giovani già lunedì pomeriggio hanno lasciato la località dell’alta Valtellina per raggiungere Reiteralm, in Austria, dove sono in programma gare di Coppa Europa.

Rispetto alla prima giornata di lavoro sulla Stelvio, gli atleti si sono allenati più tardi, anche per studiare la luce sulla pista all’ora della gara (ore 11.45 il 28 dicembre). Un lavoro per tutti proficuo, che permette di riprendere confidenza, dopo tre stagioni in cui la discesa si è corsa a Santa Caterina Valfurva, con alcuni passaggi chiave della pista, fra le più difficili e complesse del circuito iridato. Read the rest of this entry »

Dec
18

ALLENAMENTI SULLA STELVIO GOLDBERG IL PIU’ VELOCE

Lo statunitense Jared Goldberg è stato questa mattina il più veloce nel primo allenamento sulla pista Stelvio di Bormio, che il 28 dicembre sarà teatro della discesa maschile di Coppa del Mondo ed il giorno successivo della combinata. Le squadre di Italia, Austria, Francia e Stati Uniti hanno sfruttato l’occasione per riprendere confidenza con un tracciato che per tre stagioni è stato degnamente sostituito dalla pista Compagnoni di Santa Caterina Valfurva, ma che ora torna nel circuito iridato.

La Stelvio non è infatti una pista qualunque, “Forse l’unica dove si può recuperare ad un errore”, sottolinea Dominik Paris. Pure per lui era un ritorno atteso. Qui infatti cinque stagioni fa, vincendo parimerito all’austriaco Reichelt, disputò probabilmente quella che è stata la più bella discesa della sua carriera. E la Stelvio la aspettava anche Christof Innerhofer che qui nel 2008 conquistò il primo trionfo della carriera. Ma oggi Inner non è soddisfatto: “Non ho sciato bene, solo l’ultimo dei tre giri è stato decente. Sì, la Stelvio, ma io ho ancora un conto in sospeso con Santa Caterina, quel palo appeso al casco ed un podio svanito di centesimi…”. Read the rest of this entry »

Dec
17

ITALIA, AUSTRIA, USA E FRANCIA SI ALLENANO SULLA STELVIO

Reduci dalla Val Gardena, sono in arrivo a Bormio le squadre di Italia, Austria, Stati Uniti e Francia che domani e dopodomani si alleneranno sulla Stelvio, la pista che giovedì 28 dicembre ospiterà la prossima discesa della Coppa del Mondo maschile ed il giorno successivo la combinata.

Il circuito iridato torna dopo tre stagioni sulla picchiata valtellinese, una pista da buona parte degli atleti considerata la più tecnica e difficile di tutta la Coppa ed un ripasso è necessario. Le condizioni del manto nevoso sono ottime, ma le difficoltà della Stelvio sono tante ed è meglio studiarle con attenzione.

La squadra azzurra sarà presente con 8 elementi: Fill, Paris, Innerhofer, Buzzi, Marsaglia, Casse, Bosca e Battilani. La Francia manderà in pista 7 atleti guidati da Theaux, Clarey, Fayed e Roger; pure l’Austria porta a Bormio 8 discesisti fra cui Reichelt, Kriechmayr, Franz e Striedinger. Sei invece gli statunitensi con Ganong Weibrecht e Goldberg.

Nel dicembre 2013 l’ultimo vincitore sulla Stelvio fu il norvegese Axel Lund Svindal. Gli atleti, per non accumulare una fatica difficile da smaltire, si alleneranno di prima mattina dalla Rocca al Ciuk, evitando la Konta, la parte finale che si tuffa in paese. Domani, dopo le 11, tutti saranno davanti alla funivia di Bormio 2000 dove incontreranno i tifosi e saranno disponibili per le interviste.

Dec
13

AZZURRI E AUSTRIACI SI ALLENANO SULLA PISTA STELVIO DI BORMIO

Le nevicate ed il freddo degli ultimi giorni hanno permesso di preparare la pista Stelvio di Bormio, teatro il 28 dicembre della discesa maschile ed il 29 della combinata, in modo perfetto. Lo spettacolo, come tradizione sarà grandioso e le gare sulla pista valtellinese forniranno un oroscopo molto attendibile sulla scala dei valori della velocità maschile a poco più di un mese dall’inizio dell’Olimpiade invernale di PyongChang.

Per questo le squadre di Italia, Austria, Francia e Stati Uniti hanno chiesto agli organizzatori di potersi allenare sulla pista di gara la prossima settimana. Un “ripasso” importante per una discesa che torna dopo tre stagioni nel circuito iridato, stagioni in cui è stata degnamente rimpiazzata dalla “Compagnoni” di Santa Caterina Valfurva. Per gli organizzatori e per i responsabili della Fis sarà anche l’occasione di collaudare la pista e apportare le ultime piccole migliorie in vista delle gare.

Il programma prevede l’arrivo delle squadre a Bormio già nella sera di sabato 16 dicembre direttamente dalla Val Gardena. Italia e Francia alloggeranno all’hotel Rezia, Austria e Stati Uniti al Palace. La domenica sarà per tutti dedicata al riposo. Le quattro squadre saranno in pista lunedì e martedì mattina. Lunedì 18 inoltre dalle ore 11 in poi tutti gli atleti a Bormio 2000 incontreranno i tifosi e saranno disponibili per le interviste. Proprio per questi allenamenti la Fis ha deciso di spostare il controllo neve come da regolamento da venerdì 15 a domenica 17, ma si tratta solo di una pura formalità.

Nov
29

A BORMIO SI PUO’ SCIARE E LA STELVIO E’ QUASI PRONTA

Sabato 2 dicembre aprono le piste e gli impianti di risalita del comprensorio di Bormio, un gran giorno per gli appassionati dello sci. Il freddo degli ultimi giorni ha permesso di preparare in modo perfetto le piste della località valtellinese che si appresta ad accogliere fra meno di un mese i protagonisti della Coppa del Mondo. Si potrà sciare nel carosello fra Bormio 2000 e 3000 metri.

La pista Stelvio, che il 28 dicembre ospiterà la discesa maschile ed il giorno successivo la combinata, è quasi pronta, perfetta dalla partenza al Ciuk, al 70 per cento nella parte inferiore, dal salto di San Pietro, alla Konta, sino al traguardo in paese. I nuovi cannoni lavorano a pieno regime ed i gatti stanno stendendo il manto nevoso. Intanto è stata completata l’installazione delle reti di protezione di tipo A. Il 15 dicembre, giorno del controllo neve della Fis, tutto sarà perfetto.

Nov
24

BORMIO DEDICHERA’ UNA CABINA AL VINCITORE DELLA DISCESA

Bormio come Kitzbuehel. La SIB, la Società che gestisce gli impianti di risalita del comprensorio sciistico di Bormio ha deciso di dedicare la cabina numero 1 dell’impianto che parte dal paese per raggiungere Bormio 2000 al prossimo vincitore della discesa di Coppa del Mondo in programma il 28 dicembre sulla pista Stelvio della località valtellinese. Da anni lo stesso avviene nella località austriaca di Kitzbuehel ed è ormai una tradizione, tradizione a cui anche Bormio ha deciso di dare il via. “La prossima estate – spiega Valeriano Giacomelli, amministratore delegato della SIB – organizzeremo una cerimonia alla presenza del prossimo “domatore” della pista Stelvio”. Sarà una grande festa.

Nov
20

PRESENTATA LA DISCESA DI BORMIO – IL 2 DICEMBRE APRONO GLI IMPIANTI

Nella sala panoramica al 39° piano di Palazzo Lombardia sono state presentate le due prove della Coppa del Mondo maschile in programma a Bormio 28 e 29 dicembre. L’occasione è stata nell’ambito della conferenza stampa organizzata dalla onlus “Cancro primo aiuto” per promuovere il circuito giovanile “Memorial Walter Fontana. E’ stato il momento anche per presentare gli altri maggiori appuntamenti degli sport invernali che fanno della Valtellina un punto di riferimento importante per tutti gli sport invernali. Dai tricolori di slalom a Bormio (30/12) e quelli di velocità a S. Caterina Valfurva (20/25 marzo 2018) a quelli di short track sempre a Bormio, alla Coppa Europa di freestyle a Livigno (22/23 marzo 2018). Read the rest of this entry »

Nov
06

Prima neve a Bormio, si lavora per la Coppa

Prima Nevicata Bormio 2017/2018La prima vera perturbazione autunnale ha portato la neve a Bormio, sede il 28 ed il 29 dicembre di una discesa ed una combinata della Coppa del Mondo maschile.

Il manto bianco è arrivato sino in paese (quota 1230 m/slm), ma è nella parte alta della pista Stelvio la perturbazione si è scatenata accumulando sopra quota 2500 uno spessore di 50 centimetri che scende a 10 centimetri a quota 2000.

Un buon inizio che permette anche di mettere in funzione i nuovi cannoni da neve almeno sino a quota 2000. Intanto procede l’installazione delle protezioni di sicurezza, la parte alta della Stelvio ha già posizionato le reti di tipo A e si sta procedendo sulla parte bassa della pista.

Post precedenti «

» Post successivi

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più