«

»

Oct
21

Santa Caterina a Soelden per l’apertura della Coppa del Mondo di sci alpino 2016-17

Con il gigante femminile parte domani a Soelden (Aut) la Coppa del Mondo 2016/17 di sci alpino. Un’edizione particolare che celebra il 50° compleanno del circuito iridato nato nel 1967. Santa Caterina è a Soelden dove ha presentato la sua due giorni in programma 28 e 29 dicembre.

Lo scorso anno la discesa maschile sulla pista Deborah Compagnoni si dimostrò la più emozionante picchiata della stagione, vinta dal francese Theaux davanti all’austriaco Reichelt, ma che tutti ricorderanno per quel palo attaccato per venti interminabili secondi al casco di Christof Innerhofer. Quest’anno la discesa sarà sicuramente dello stesso livello tecnico perché sulla pista valtellinese sono presenti tutte le difficoltà che un discesista può incontrare nel suo volo.

In estate interventi sul terreno hanno ulteriormente aumentato la sicurezza di questa pista già considerata da atleti e tecnici una vera cattedrale della specialità. Due salti sono stati ribattezzati: il “salto delle Reti”, dopo la parabolica sulla curva Daytona, è stato dedicato a Pietro Vitalini; il “salto del Gallo” che immette sul Canalino, porta ora il nome di Christof Innerhofer.

Quest’anno il programma di Santa Caterina si arricchisce anche di un’altra gara, la supercombinata maschile, in programma sino alla scorsa stagione a Kitzbuehel. Una supercombinata dove prima verrà disputato il superG (e la larghezza e la varietà della pista si prestano ad una tracciatura altamente spettacolare) che precederà lo slalom.

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più