«

»

Jan
06

A Hirscher lo slalom di Santa Caterina

Giù il cappello. Chi si chiede cosa sia un campione riguardi la seconda manche di Marcel Hirscher dello slalom di Santa Caterina Valfurva (So), slalom che recuperava quelli saltati per mancanza di neve a Zagabria. L’austriaco vincitore delle ultime quattro coppe del Mondo, non aveva trovato il ritmo giusto nella prima tornata, tracciata troppo stretta e lenta. Si era ritrovato terzo a 3/100 di secondo dal norvegese Henrik Kristoffersen e a 10/100 dal russo Alexander Khoroshilov.

Ma nella seconda decisamente più veloce ha sparato tutto prendendosi anche la rivincita su Kristoffersen che lo aveva battuto nei due precedenti slalom stagionali. Al giovane norvegese è rimasta la piazza d’onore a 21/100 da Hirscher davanti a Khoroshilov (a 32/100).

Giornata invece difficile per gli azzurri. Probabilmente a condizionarli sono stati i risultati dei due precedenti slalom, a Val d’Isere e Madonna di Campiglio. Su una pista dove era necessario attaccare dal primo centimetro nella prima manche hanno dato la sensazione di pensare soprattutto a varcare il traguardo senza cercare il limite. Così Stefano Gross, al via con il pettorale numero 1, che si è classificato solo 17° con un handicap di1”36 sul leader, il russo Alexander Khoroshilov. Ha recuperato nella seconda ed alla fine è giunto 12° a 1”99 dal vincitore.

Sfortunato Giuliano Razzoli: 22° al primo giro, stava scendendo alla grande nel secondo, ma una gobbetta lo ha fatto deragliare. Patrick Thaler, 14° alla fine ha recuperato ben 16 posizioni nella seconda manche con il terzo tempo parziale. Ventitreesimo Riccardo Tonetti. Subito fuori invece nella prima manche Manfred Moelgg che, perdendo l’appoggio della lamina, è caduto sullo snodo del palo riportando un trauma alla cresta iliaca sinistra che ha richiesto un controllo diagnostico più approfondito all’ospedale di Sondalo dove però non sono stati evidenziati ulteriori danni. Subito fuori anche Ballerin e il ventenne esordiente Sala, non qualificato per la seconda manche il febbricitante Nani.

Considerando i problemi di neve, molte squadre si fermeranno a Santa Caterina per allenarsi anche per prossimi giorni, per tornare in pista già domenica ad Adelboden (Svi).

 

Credits: Marcel Hirscher FB profile 

 

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più