«

»

Dec
16

Pista pronta, domenica arrivano gli azzurri

La Fis ha dato il via alla discesa della Coppa del Mondo maschile in programma il 29 dicembre a Santa Caterina Valfurva (Sondrio).

Domenica c’era stato il sopralluogo del responsabile Fis della velocità, l’ex campione austriaco Hannes Trinkl, stamane il delegato Fis Marco Garbin ha effettuato l’ ultimo sopralluogo, come regola 14 giorni prima dell’effettuazione della gara, e, non solo ha dato il suo benestare, ma si è complimentato con Tino Pietrogiovanna, responsabile della pista, e con Omar Galli, direttore di gara, per l’eccellente lavoro svolto.

Non era infatti facile allestire una pista degna della Coppa del Mondo con l’assurdo andamento climatico degli ultimi due mesi, con l’inversione termica che non permetteva al termometro di scendere sotto zero anche nel cuore della notte a quota 3000 metri, ma le 30 giraffe posizionate sulla pista sono riuscite a svolgere in pieno il loro compito.

Adesso sulla Deborah Compagnoni c’è un manto compatto di 50 centimetri di neve artificiale, condizioni ottimali per la disputa di una gara del massimo livello. Entro domenica saranno piazzati 14 chilometri di reti di tipo B che si affiancano ai 2 chilometri di reti A per garantire il massimo della sicurezza agli atleti. Sulla pista stanno lavorando circa 100 persone fra volontari e addetti della Società Impianti di Santa Caterina e tre gatti delle nevi.

Sabato sera, reduci dalla Val Gardena, arriveranno i discesisti azzurri che si alleneranno sulla Compagnoni domenica e lunedì. Martedì, come da regolamento, la pista verrà chiusa sino al 27 dicembre, giorno in cui sono in programma le prime prove della discesa mondiale

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più