«

»

Jan
06

Tra Hirscher e Neureuther un solo centesimo

MARCEL HIRSCHERNella prima manche dello speciale di Bormio il fuoriclasse austriaco e il tedesco quasi con lo stesso tempo – Due azzurri tra i top ten: sesto Manfred Moelgg e ottavo Patrick Thaler – Seconda manche in notturna alle 18.10

Una spanna, al massimo due, insomma un solo centesimo ha diviso nella prima manche dello slalom di Bormio due talentuosi e prestigiosi specialisti dei pali stretti: il vincitore delle ultime due Coppe del Mondo, il grande austriaco Marcel Hirscher, e il figlio d’arte, l’elegantissimo tedesco Felix Neureuther. Dietro a loro mordono due svedesi che di questi tempi vanno molto forte: Mattias Hargin e Andre Myhrer, ancora in corsa per la vittoria finale. Tra loro si è inserito al quarto posto un altro veterano austriaco Reinfried Herbst, l’unico sceso dopo i magnifici sette a realizzare un buon tempo di manche.
Neve ghiacciata, ma ugualmente segnata dopo le prime discese. Un tracciato che girava molto, anche troppo, ha favorito più i gigantisti come era nel progetto del tracciatore Bernd Bruner, il tecnico di Ted Ligety, ma ugualmente l’asso americano non ha fatto meglio del quindicesimo posto alla pari di Cristian Deville.
Due azzurri tra i top ten: sesto Manfred Moelgg a 58 centesimi da Hirscher e ottavo Patrick Thaler a quasi un secondo. Come ha dichiarato al traguardo lo stesso Moelgg, la sciata dell’altoatesino non è stata fluida nella prima parte della Stelvio, però tutto sommato sul piano e anche a sprazzi nel finale non è andato poi così male. Patrick Thaler si è un po’ addormentato guardando l’arrivo in paese, ma è convinto che nella seconda manche, in notturna, saprà risalire qualche posizione in classifica perché il tracciato, disegnato stavolta dal tedesco Hannes Wallner, l’allenatore di Felix Neureuther, sarà sicuramente molto più filante.
Hanno deluso invece Stefano Gross che ha sbagliato alla fine del ripido perdendo velocità sul piano e poi ha commesso un errore molto grave affrontando la penultima porta. La stessa che ha inguaiato il campione olimpico Giuliano Razzoli, escluso dai primi trenta che disputeranno la seconda manche in notturna con partenza alle 18.10.

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più