«

»

Jan
05

Guardando la Kostelic ai Mondiali mi sono gasata

Credits: Marco Andreola - www.flashphoto.it

Mikaela Shiffrin prima della vittoria di Bormio ha studiato in tv il suo idolo quando nel 2005 vinse lo slalom iridato a Santa Caterina Valfurva.

L’inno a stelle e strisce in onore di Mikaela Shiffrin riempie d’entusiasmo il parterre d’arrivo della Stelvio mentre l’americana di Vail sale sul podio assieme a Maria Pitilae-Holmner e a Nastasia Noens. Ed improvvisamente smette anche di piovere e di nevicare su Bormio, quasi anche il maltempo volesse celebrare il trionfo della formidabile diciottenne del Colorado. Domani le condizioni meteo promettono bene e così lo slalom speciale maschile di Coppa del Mondo sulla Stelvio di Bormio avrà regolare svolgimento con la disputa della prima manche alle 14.45 e della seconda sotto la luce dei riflettori alle 18.10.

Le tre primedonne dello slalom odierno hanno poi tenuto la conferenza stampa presso l’office press di Bormio in via Roma. Queste le dichiarazioni ufficiali delle tre campionesse.

MIKAELA SHIFFRIN (Usa) – Prima classificata slalom Bormio

E’ stata una battaglia, ma io ero pronta. Nelle ultime tre settimane sono migliorata parecchio e oggi mi sono sentita forte, ma credo di poter ancora migliorare nel prosieguo della stagione. Gli sci oggi andavano forte e io ero pronta per andar veloce. A Lienz è stata una battaglia eccitante con Marlies Schild. La cosa più importante è lavorare al massimo e sciare al meglio. Sono felicissima dei risultati conseguiti finora in stagione. A Bormio non avevo mai sciato prima, mi ricordo nel 2005 quando guardavo in televisione il mio idolo Janica Kostelic. E anche ieri sera ho riguardato alcuni filmati su You Tube. E’ stato importante gareggiare in queste condizioni di pista molle e condizioni climatiche molto speciali in vista anche di Sochi. E’ infatti essenziale avere confidenza con ogni condizioni meteo proprio in vista delle Olimpiadi che restano il mio obiettivo stagionale”.

MARIA PIETILAE HOLMNER (Svezia) – Seconda classificata

Al termine della prima manche ero sorpresa di aver realizzato il secondo miglior tempo anche se sentivo di essere andata forte sugli sci. Gareggiare oggi è stato eccitante perché per me è molto importante divertirmi quando scio. E oggi mi sono divertita parecchio. E’ bello ritornare a gareggiare senza pensare ai problemi fisici, ma concentrandosi solo sulla gara. In stagione ero uscita due volte e sinceramente mi sentivo più forte in gigante. Per questo il secondo posto odierno è per me una graditissima sorpresa. Nella seconda manche ho attaccato per cercare un buon risultato in vista di Sochi e le cose mi sono andate ancora benissimo”.

NASTASIA NOEN (Francia) – Terza classificata

Questa estate mi sono concentrata sul miglioramento della tecnica per ritornare al livello di un tempo. Ad inizio stagione ho avuto qualche problema, ma questo risultato mi dà finalmente grande soddisfazione e mi fa capire di essere ancora forte come lo ero due anni fa. In vista di Sochi era quello che ci voleva perché mi permette di avere ancora maggiore fiducia nei miei mezzi. Faccio i complimenti a chi ha preparato la pista perché abbiamo potuto gareggiare su un manto nevoso in ottime condizioni malgrado il pessimo meteo”.

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più