«

»

Dec
16

La FIS promuove la Stelvio!

Snow control 2012

E’ stato Helmuth Schmalzl, il dirigente FIS addetto alle verifiche tecniche, a dare luce verde a Bormio al termine del controllo neve che dieci giorni prima delle discese di prova garantisce lo svolgimento della gara di Coppa del Mondo. Accompagnato da Tino Pietrogiovanna, direttore di pista, e Pasquale Canclini, direttore tecnico della SIB e responsabile dell’innevamento, Schmalzl ha analizzato il pendio affollato di turisti.

Tino Pietrogiovanna è soddisfatto: “io sono direttore di pista dal 2007 e questo è il primo inverno in cui trovo condizioni sono così buone a dieci giorni dalla gara. Anche Helmuth – racconta il tecnico della Valfurva – è rimasto sorpreso nel vedere i turisti sciare sulla Stelvio da La Rocca all’arrivo. Così la pista diventa compatta senza bisogno di ghiacciare la neve con l’acqua”.

Il team diretto da Massimo Rinaldi, direttore di gara a Bormio e  allenatore azzurro oggi impegnato con gli azzurri in Val Badia, e guidato in pista da Tino Pietrogiovanna ha ancora molto lavoro da fare: “dobbiamo gelare i tratti che non sono aperti al pubblico, come la partenza, fino all’atterraggio del salto de La Rocca, e la Carcentina. Lo faremo nei prossimi giorni studiando bene le condizioni del tempo. Poi dobbiamo lavorare– continua Tino – la neve con i gatti nella parte bassa per creare qualche ondulazione in più esattamente come negli anni scorsi. Quest’anno neve ce n’è tanta e sarà più facile”.

Nei prossimi giorni verranno messe in posa, dal gruppo di lavoro capitanato da Chicco Pedrini, le reti e i cuscini pneumatici. Si tratta di circa 30 chilometri di materiale che disposti lungo i 3 chilometri e 200 metri della pista rendono la libera valtellinese una delle più sicure del circuito.

L’innevamento artificiale prosegue nei tratti di collegamento per il pubblico. Tra pochi giorni tutto sarà perfettamente preparato per permettere di sciare sul Vallecetta non solo agli uomini-jet, ma anche a tutti gli appassionati.

La Stelvio verrà chiusa la sera del 25 dicembre quando inizierà la tracciatura e verranno fatte le ultime modifiche sul pendio che alle 11.45 del 27 dicembre vedrà partire il primo concorrente della prima prova cronometrata.

  • Questo sito utilizza cookies, clicca su OK per acconsentire
  • OK
  • Leggi di più